Ahrweiler Silberberg Spätburgunder Grosses Gewächs 2016 Meyer-Näkel

57,00

1 disponibili

L’ Ahrweiler Silberberg Spätburgunder Grosses Gewächs di Meyer-Näkel offre un naso su toni freschi, fra i quali spicca il geranio, e piccola frutta rossa. In bocca è setoso, filigranato, con una percepibile sapidità che completa il quadro gustativo, di impagabile raffinatezza. L’annata gli dona un corpo ben strutturato.

Condividi

Descrizione

Meyer-Näkel è un produttore dalla regione dell’Ahr, regione votata ai rossi nella Germania che nell’ideale dell’enocultore è terra esclusiva dei bianchi. L’Ahr è una regione vinicola piuttosto piccola votata al Pinot Noir (Spätburgunder), ed è una delle regioni più settentrionali per i vini rossi. La valle è molto stretta, dove scorre appunto l’Ahr, un piccolo affluente al Reno. I vigneti hanno pendenze estreme che hanno richiesto terrazzamenti, scavati nella roccia dai viticoltori, già dal tempo dei Romani, che scoprirono la vocazione della regione alla produzione del vino. Il clima è particolarmente mite: è protetta dai venti freddi, inoltre l’andamento del fiume da ovest ad est permette splendide esposizione sud. Geologicamente è formata da grovacca (roccia dura sedimentaria) e ardesia (metamorfica), che mantengono il calore del sole, e che fra l’altro sono state utilizzate per i terrazzamenti. I vini di questa regione offrono un profilo elegante al naso, con tipici aromi di ciliegia e mora, ma anche erbe fresche, e geranio, e corrispondentemente eleganti e raffinati in bocca con in più un’aggiunta di mineralità che li rende unici e riconoscibili.  L’azienda ha sede a Dernau, nella vallata dell’Ahr. Werner Näkel, lasciato il lavoro come insegnante di scuola superiore per occuparsi dell’azienda di famiglia, rivoluzioa all’inizio degli anni 80 il modo di produrre Pinot Noir nella regione, e porta l’azienda ad alti livelli qualitativi. Meyer-Näkel è il produttore più celebrato in Germania per gli Spätburgunder, e ormai conosciuto anche a livello internazionale. Sono vini splendidi con caratteristiche di estrema finezza e precisione, e perfetto dosaggio del legno. Ma quello che ci ha veramente convinto è il livello elevato su tutta la gamma, a partire dal vino più semplice, un buonissimo “village”. L’azienda è oggi guidata Dörte & Meike Näkel, figlie di Werner, che continuano sulla strada tracciata dal padre, sempre disponibile. L’ Ahrweiler Silberberg sembra uno specchio parabolico con il punto focale a sud. I vigneti sono a un’altitudine, da 110 a 180 m sul livello del mare. Questa esposizione sud-sud offre condizioni ottimali per la coltivazione di Spätburgunder. In questo punto si ha la transizione da terreni con un buon quantitativo di loess e lehm, caratteristici della valle inferiore dell’Ahr, a terreni con ardesia e grovacca prevalente, che caratterizzano la parte superiore dell’Ahr. E il carattere dei vini rispecchia la complessità strutturale del vigneto. i Pinot Noir coltivati qui sono pieni di carattere e fruttati, da terreni di grovacca, e hanno un corpo complesso che deriva da terreni di loess. Il nome Silberberg (montagna d’argento) risale probabilmente ai Romani. Infatti nelle vicinanze sono stati scoperti forni fusori con scorie d’argento estratto in zona. Naso su toni freschi, fra i quali spicca il geranio, e piccola frutta rossa. In bocca è setoso, filigranato, con una percepibile sapidità che completa il quadro gustativo, di impagabile raffinatezza. L’annata gli dona un corpo ben strutturato. Tenuto 16 mesi in barrique di cui il 70% nuove.

CONSERVAZIONE

Vino che non ha problemi ad essere conservato in cantina per qualche anno.

ABBINAMENTO

Con piatti di cacciagione o formaggi, 12°.

Informazioni aggiuntive

Annata

2016

Carta dei vini

Pinot Nero

Classificazione

Grosses Gewächs, Spätburgunder

Nazioni

Germania

Perfetto con

Cacciagione, Carne al sangue, Formaggi media stagionatura

Produttori

Meyer-Näkel

Regioni

Ahr

Tipologia

Vini Rossi

Dimensioni

0,75 lt

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ahrweiler Silberberg Spätburgunder Grosses Gewächs 2016 Meyer-Näkel”

Ti potrebbe interessare…