Barolo docg 2012 Bartolo Mascarello

190,00

1 disponibili

Il Barolo 2012 è di Maria Teresa Mascarello è un vino da godere nel tempo, diamogliene, ad oggi abbiamo sentori floreali e un tannino ruvido che ci chiede pazienza per averlo al meglio

Condividi

Descrizione

Dopo il padre da cui deriva il nome della famosissima Cantina (che deve al nonno ad inizio secolo l’inizio dell’attività), Maria Teresa continua nel segno della tradizione a portare avanti l’idea di vino aziendale. Il Barolo è frutto dell’assemblaggio di uve Nebbiolo provenienti da diversi vigneti: da Barolo le uve provengono da San Lorenzo, Ruè e Cannubi; da La Morra da Rocche dell’Annunziata. La vendemmia è manuale, le uve dei diversi vigneti vengono vinificate insieme; la fermentazione avviene in vasche di cemento ed è attivata da lieviti indigeni. A fermentazione avvenuta, il vino viene lasciato a macerare sulle bucce per un paio di settimane ulteriori a cui segue l’affinamento in botti grandi di rovere per circa 32 mesi circa. Solitamente a Luglio il vino viene imbottigliato e fatto riposare fino a settembre dell’anno dopo quando è messo in vendita. Il Barolo 2012 è un vino da godere nel tempo, diamogliene, ad oggi abbiamo sentori floreali e un tannino ruvido che ci chiede pazienza per averlo al meglio .

CONSERVAZIONE

Buona capacità di evoluzione.

ABBINAMENTO

Con selvaggina, formaggi erborinati,  16°.

Informazioni aggiuntive

Annata

2012

Carta dei vini

Barolo

Classificazione

DOCG

Dimensioni

0,75 lt

Nazioni

Italia

Perfetto con

Cacciagione, Carni in umido, Formaggi erborinati, Formaggi piccanti

Produttori

Bartolo Mascarello

Regioni

Piemonte

Tipologia

Vini Rossi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Barolo docg 2012 Bartolo Mascarello”