Shop

Filtra i prodotti Showing the single result
Tipologia
Produttori
Carta dei vini
Filtra per prezzo
Nazioni
Regioni
Perfetto con
Dimensioni

La cantina Cappellano

La storia della cantina Cappellano inizia dal notaio Filippo Cappellano, ricco possidente con la passione per il vino, che fondò l’azienda, con oltre 60 ettari.

Alla sua morte il figlio Giovanni, enologo, proseguì nella conduzione dell’azienda, mentre il fratello Giuseppe si laureò in farmacia.

Giuseppe produsse in quel periodo mosti concentrati curativi nonché le prime gelatine d’uva ed inventò il Barolo Chinato.

Questo, venne creato utilizzando una ricetta rimasta segretissima: vengono aggiunte al Barolo delle spezie in dosi sapienti, che anche oggi rendono questo vino inimitabile.

Dopo la morte di Giovanni, Giuseppe scelse di occuparsi dell’azienda di famiglia.

Alla morte di Giuseppe nell’anno 1955, il patrimonio famigliare venne frammentato e disperso.

Alla fine degli anni ’60 Teobaldo Cappellano, nato e cresciuto in Eritrea, torna a Serralunga, e decide di riappropriarsi del marchio Cappellano e di ricostruire la cantina potendo contare di soli 5 ettari.

Oggi il figlio Augusto, quinta generazione della famiglia, prosegue questa gloriosa tradizione, con passione, competenza e rispetto della tradizione familiare e del territorio.

I vini della cantina Cappellano non sono presenti sulle guide per una scelta precisa di Augusto, che non fornisce assaggi ai critici, ma lascia che a parlare siano la qualità e l’incredibile personalità delle sue bottiglie.

Cappellano