Shop

Filtra i prodotti Mostra tutti 2 risultati
Tipologia
Produttori
Carta dei vini
Filtra per prezzo
Nazioni
Regioni
Annata
Perfetto con
Classificazione
Dimensioni

La cantina Domaine Gagnard Delagrange

Il Domaine Gagnard Delagrange è nato nel 1959 con il matrimonio di Jacques Gagnard con Marie-Josèphe Delagrange.

Dopo la morte di Jacques Gagnard nel 2009, il domaine ha conservato 7,4 ettari di vigneti e continua a essere gestito dalla vedova di Jacque, Marie-Josèphe, e dal loro nipote, Marc-Antonin Blain.

I due generi di Marie-Josèphe, Richard Fontaine e Jean-Marc Blain, gestiscono la maggior parte del lavoro nei vigneti mentre Marc-Antonin la cantina. 

I possedimenti originariamente comprendevano parcelle nel grand cru Bâtard-Montrachet e nel premier Crus Boudriotte, Morgeot e Volnay Champans.

Nel 1978 una piccola parcella di Montrachet fu acquistata da Paul Fleurot da Jacques e suo suocero, Edward Delagrange. 

Il Domaine Gagnard Delagrange ha conservato 7,4 ettari di cru premier a Chassagne-Montrachet e due piccole parcelle che Marie-Josèphe si prende cura: Chassagne Village e un piccolo vigneto di Passetoutgrain chiamato Les Farges.

Marc-Antonin Blain ha lavorato nella cantina insieme a Jacques per tre anni e continua a produrre Gagnard-Delagrange nello stile tradizionale di suo nonno.

Marc-Antonin preme lo Chardonnay raccolto a mano che poi viene trasferito subito in botti dove fermenta con le fecce.

Lo Chardonnay viene fermentato spontaneamente con le fecce, le quali vengono mescolate all’incirca ogni due settimane.

I vini bianchi sono invecchiati in barrique per 15-16 mesi dopo la vendemmia.

Il Pinot Nero viene diraspato e fermentato con lievito coltivato. Solo i barili più vecchi sono usati per invecchiare il Pinot Nero.

Domaine Gagnard Delagrange