Shop

Filtra i prodotti Mostra tutti 11 risultati
Tipologia
Produttori
Carta dei vini
Filtra per prezzo
Nazioni
Regioni
Annata
Perfetto con
Classificazione
Dimensioni

La cantina Roagna

L’azienda vanta una storia che è giunta oggi alla quarta generazione della famiglia Roagna.

Luca Roagna ha preso le redini nel 2001 e finora ha ricevuto elogi per aver sostenuto le tradizioni dell’azienda di produrre vini classici con una struttura imponente, profondità e potenziale di invecchiamento.

Questo è dovuto in parte, alle tecniche di vinificazione di che comprendono una macerazione di oltre 60 giorni e l’invecchiamento in grandi botti di rovere con massimo dieci anni ed in parte alla maniacale cura dei terreni e al loro rispetto come da manifesto aziendale:

Nei nostri vigneti vogliamo viti in simbiosi con le erbe, i microorganismi e gli animali presenti, come è sempre stato da quando è stata allevata la vite millenni or sono.

Per rispettare una pianta dobbiamo innanzitutto rispettare tutto ciò che la circonda.

Crediamo nell’importanza dell’inerbimento totale senza alcuno sfalcio, poichè solo così moltissime varietà erbacee possono crescere.

Con lo sfalcio si selezionano solo alcune famiglie (normalmente graminacee) più resistenti, ma meno nobili.

Riteniamo che in primavera il vigneto debba diventare come un giardino, con centinaia di fiori e specie diverse in equilibrio tra loro; di conseguenza non fertilizziamo il suolo perché non vogliamo piante pigre e con radici solo superficiali.

Abbiamo bisogno di ceppi con apparati radicali profondi molti metri, l’inerbimento è un ottimo aiuto perché compete con la vite nel primo metro di terreno stimolando così le radici della vite a scendere più in profondità. Come i nostri avi utilizziamo rame e zolfo per curare le malattie funginee.”

La tenuta principale dell’azienda si estende per 6,5 ettari nel cuore del Barbaresco,con queste parcelle Asili, Montefico, Pajé, quest’ultima da luce al Barbaresco Pajè e al Barbaresco Crichet Pajè .

Altri importanti vigneti sono Rocche e Pira, entrambi a Castiglione Falletto che con la revisione del disciplinare oggi si chiama solo Pira.

A partire dal 2007 l’azienda vinifica i viti suddividendo le vecchie viti ove presenti dalle altre all’interno della stessa parcella, creando una linea di vini di più alto livello qualitativo con basse rese.

Recentemente l’azienda ha preso in affitto altre parcelle tra cui Faset, Albesani e Gallina.

Roagna