Filtra per

Tipologia
Produttori
Di più... Di meno
Carta dei vini
Prezzo
Nazioni
Regioni
Annata
Perfetto con
Classificazione
Dimensioni
Filtro

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Chambolle Musigny

Chambolle-Musigny è un minuscolo villaggio di Borgogna in cui si producono alcuni dei migliori vini rossi Pinot Noir del mondo, caratterizzati da una combinazione unica di potenza e finezza.

  • Chambolle Musigny La Combe...

    Prezzo 150,00 €

    Lo Chambolle Musigny La Combe d’Orveau 2020 di Anne Gros, è un vino molto fine, elegante, con note di frutti rossi (ribes, lampone) e note floreali (rosa, viola).

    Ultimi articoli in magazzino
  • Chambolle Musigny Les...

    Prezzo 625,01 €

    Lo Chambolle Musigny Les Amoreuses 1er Cru 2017 del Domaine Robert Groffier offre profumi di frutta rossa e petali di rosa oltre alle ammalianti sfumature portate dai profumi di spezie esotiche. in bocca è il classico pugno in un guanto...ad averne..... Prima della messa in commercio il vino affina qualche mese in vetro.

    Ultimi articoli in magazzino
  • Chambolle Musigny Les...

    Prezzo 625,01 €

    Lo Chambolle Musigny Les Amoreuses 1er Cru 2018 del Domaine Robert Groffier offre profumi di frutta rossa e petali di rosa oltre alle ammalianti sfumature portate dai profumi di spezie esotiche. in bocca è il classico pugno in un guanto...ad averne..... Prima della messa in commercio il vino affina qualche mese in vetro.

    Ultimi articoli in magazzino
  • Chambolle Musigny Les...

    Prezzo 65,00 €

    Lo Chambolle Musigny Les Echezeaux Vieilles Vignes 2020 del Domaine Armelle et Bernard Rion offre aromi di frutti rossi e di fiori tra cui spicca la viola. Dopo qualche anno al naso si presentano profumi di sottobosco e funghi e cuoio.

    Ultimi articoli in magazzino
  • Chambolle Musigny aoc 2014...

    Prezzo 70,00 €

    Lo Chambolle Musigny 2014 del Domaine Genot Boulanger al naso offre frutti rossi con note di fragola, ribes e mirtillo rosso. Nobile e arioso, al naso richiama immediatamente la classe singolare di questa denominazione. La bocca mostra grazia e finezza. Il vino è fresco, appena di corpo con tannini quasi impercettibili. Al retro olfazione ritornano gli aromi di frutta. Bell'esempio di un village di tale denominazione.

    Ultimi articoli in magazzino
  • Chambolle Musigny aoc 2018...

    Prezzo 60,00 €

    Lo Chambolle Musigny 2018 del Domaine Genot Boulanger al naso offre frutti rossi con note di fragola, ribes e mirtillo rosso. Nobile e arioso, al naso richiama immediatamente la classe singolare di questa denominazione. La bocca mostra grazia e finezza. Il vino è fresco, appena di corpo con tannini quasi impercettibili. Al retro olfazione ritornano gli aromi di frutta. Bell'esempio di un village di tale denominazione.

    Ultimi articoli in magazzino

DOVE SI TROVA CHAMBOLLE-MUSIGNY

In Borgogna, nel cuore della famosa Côte de Nuits, si trova Chambolle-Musigny considerato uno di quei villaggi che invariabilmente in tutto il mondo fanno rima con vini eccezionali. In questo comune di appena 400 abitanti, infatti, vengono prodotte due denominazioni Grand Cru de Bourgogne: Musigny e Bonnes-Mares.

I vigneti del villaggio di Chambolle-Musigny si trovano ad un’altitudine media di 300 m.s.l.m. L’AOC Chambolle-Musigny è una denominazione Village a cui si sommano oltre 20 Climat o vigneti che sono classificati Premier Cru, quanto basta per scoprire questo vino elegante e potente in un modo più abbordabile.

L’AOC Chambolle-Musigny si trova nella Côte d´Or, tra Morey-Saint-Denis a nord e Vougeot a sud, a due passi dalla città di Digione e da Nuits-Saint-Georges. I circa 170 ettari di vigneto che circondano il villaggio corrono lungo la Côte de Nuits, che rappresenta il dominio dell’uva Pinot Noir. Il villaggio costituisce una tappa importante della Route des Grands Crus. Così come la Côte de Beaune, anche la Côte de Nuits è infatti all’origine della maggior parte dei 33 Grand Cru di Borgogna.

LA DENOMINAZIONE CHAMBOLLE MUSIGNY

L’Appellation d’Origine Contrôlée Chambolle-Musigny è una denominazione Village istituita nel lontano 1936. Nell’etichetta del vino, questa può essere integrata dal nome del Climat o vigneto da cui provengono le uve, come Les Cras, Les Echezeaux, Les Amoreuses.

All’interno di questa denominazione, 24 Climat sono classificati Premiers Crus e tra questi troviamo:

  • La Combe d´Orveau,
  • Les Sentiers,
  • Les Chatelots,
  • Les Gruenchers,
  • Aux Beaux Bruns,
  • Les Amoureuses.

Quest’ultimo particolarmente apprezzato e spesso messo allo stesso livello dei Grand cru dagli appassionati.

I due Grand Cru Musigny e Bonnes Mares sommano un totale di 24 ettari vitati ad uve Pinot Noir che per la loro maturazione beneficiano del clima continentale tipico dell’area, che propone un’escursione termica piuttosto marcata.

Se i Grand Cru e i Premier Cru Chambolle-Musigny sono tra le denominazioni più prestigiose della Borgogna, anche le denominazioni semplici Village affascinano per il loro carattere deciso e l’innata eleganza. L’uva Pinot Noir esprime tutta la ricchezza di questo terroir eccezionale e dà vita a vini rossi ricchi, eleganti e potenti.

Alcuni dei più importanti produttori della zona sono:

  • Domaine Ghislaine Barthod,
  • Domaine Robert Groffier,
  • Domaine Robert Groffier Père et Fils,
  • Domaine Leroy,
  • Domaine Armelle et Bernard Rion,
  • Domaine Anne Gros.

I GRAND CRU

Sin dal 1882 il comune di Chambolle-Musigny deve il proprio nome proprio al Grand Cru più famoso, ovvero Musigny, che si suddivide in tre sezioni, ovvero Le Musigny e Les Petits Musigny e La Combe d’Orveaux. Le uve provenienti da questo Grand Cru vengono vinificate sin dal 1450 dal celebre Domaine Comte Georges de Vogüe per produrre uno dei migliori vini rossi al mondo.

Il secondo Grand Cru di Chambolle-Musigny è invece Bonnes-Mares che è interamente piantato a Pinot Noir, e produce vini più pesanti e robusti di quelli di Le Musigny e che hanno un enorme potenziale di invecchiamento. Bonnes-Mares è inoltre uno dei vigneti Grand Cru più frammentati della Borgogna, con circa 19 diverse cantine che producono questa denominazione.

LE CARATTERISTICHE DEI VINI

Gli Chambolle-Musigny Premier Cru si distinguono per il suo colore intenso, un rosso rubino vivo con riflessi luminosi. Con il tempo e l’invecchiamento questo vino Pinot Noir vira verso colori più chiari, che tendono al rosso mattone.

I profumi sono sempre intensi, ricchi e complessi. Nella sua giovinezza, questi vini offrono sapori di frutti a bacca rossa: fragola, lampone, ribes nero, a cui si aggiungono inconfondibili aromi di viola. Invecchiando, la tavolozza aromatica evolve in spezie, frutta matura e candita, tartufo, sottobosco, pane tostato e note affumicate.

Potenza, delicatezza e finezza caratterizzano spesso la denominazione Chambolle-Musigny, un vino che viene spesso definito “femminile”. Il sorso è ricco, strutturato ed elegante e permette di scoprire tannini intriganti e setosi. Lo Chambolle-Musigny è anche un vino da lungo invecchiamento. Può invecchiare dai 10 ai 20 anni, o anche di più per alcune annate eccezionali.

ABBINAMENTI A TAVOLA

Si consiglia di servire un vino Chambolle-Musigny ad una temperatura di 16°-17° C. Si abbina perfettamente a piatti sofisticati a base di selvaggina o carni rosse: cappone di Bresse, agnello arrosto, coq au vin ed in generale selvaggina da piuma.

Lo Chambolle-Musigny 1er cru si abbina facilmente anche a piatti regionali francesi, come il bouef bourguignon. L’espressione del Pinot Noir di questo territorio è nota anche per accompagnare piatti dolci e salati, per cui ci si può lasciare sorprendere da qualche abbinamento cibo-vino più stravagante ed insolito.

I vini Chambolle-Musigny sono un eccellente abbinamento anche dei formaggi dal carattere deciso come l’époisses e dal sapore più dolce come il brie.

IL PREZZO DEL VINO CHAMBOLLE MUSIGNY

Generalmente il prezzo medio per un vino Borgogna rosso della Cote de Nuits si aggira sui 45-50 euro, ma nel caso di questi pregiati vini si può partire da 85-90 euro che vanno anche oltre le 500€ quando si tratta di bottiglie particolarmente speciali come il Musigny Grand Cru e il vino Les Amoreuses Premier Cru del Domaine Robert Groffier Père et Fils.

Altra bottiglia da provare è il Premier Cru Aux Beaux Bruns di Ghislaine Barthod  il cui prezzo si aggira sui 110 euro, stesso prezzo del vino Les Baudes Premier Cru elaborato dalla stessa cantina.